Raccoglimento per i nostri amici Burkinabè

Abbiamo ricevuto quasi in contemporanea l’accorato invito di maman Albertine dall’orfanatrofio di Yako e di Paola da Ziniarè di pregare per il popolo Burkinabè minacciato da ripetuti attentati. A tutti loro il nostro affettuoso pensiero. Vogliamo stare loro vicini anche se a distanza.

DOMENICA 19 ALLE ORE 19 si terrà un incontro di informazione e raccoglimento/preghiera laica e interconfessionale, d’accordo con gruppi di amici in tutt’Italia e in Burkina.

A Modena ci troveremo in sede BnD (Via Canaletto sud 88, sotterraneo della BPER).

A Cerveteri presso l'Oasi della cicogna, in via Fosso della tomba 20c.

Accenderemo tutti, contemporaneamente, una candela alle 19 e resteremo in silenzio per 15 minuti. Potremo portare pensieri, parole, letture per essere uniti accanto a questo popolo che amiamo, dargli coraggio e solidarietà, e per mandare un flusso di energia positiva contro questo cancro, che ha purtroppo tante cause alla radice.

Ci fa piacere sapere se, anche da lontano, sarete partecipi di questo momento. Grazie. 

TREK SOLIDALE 2019

Anche quest'anno dedichiamo una giornata al trekking solidale insieme ai nostri amici di Ogniquota. Tenetevi liberi domenica 5 maggio, ci vediamo a Cerveteri dove potrete scegliere fra due escursioni differenti. La prima da 13 km e la seconda da 6 km con visita archeologica. Prenotatevi, trovate i contatti sono sulla locandina.

IL PRANZO AFRICANO

 

E' arrivato il momento del nostro pranzo annuale, che quest'anno si terrà:

domenica 7 aprile

sulla terrazza del centro sportivo Villa York

via Affogalasino, 40

ROMA

 

 

Come potete vedere dalla locandina l'evento sarà dedicato all'associazione femminile di Poedogo, in Burkina Faso, a sostegno del progetto agroalimentare che abbiamo avviato da poco e che vedrà coinvolte un centinaio di donne.

 

 

A preparare il pranzo saranno ragazzi immigrati senegalesi: avremo un cous cous con salsa Yassa, del riso vegetariano alla curcuma e un dolce senegalese. Il tutto accompagnato da succo di baobab, carcadé e birra, e per concludere un caffè senegalese.

 

Il ricavato, al netto delle spese, sarà interamente devoluto a sostegno del progetto.

 

Sarà presente come sempre il nostro mercatino di prodotti africani, ci farà compagnia la musica africana e al termine del nostro incontro chi vuole potrà dedicare qualche minuto al "Saluto al Sole".

 

Per noi è un momento molto importante, di allegria ma soprattutto di condivisione. Sentire la vostra presenza per noi è fondamentale per andare avanti!

 

Chi desidera partecipare è pregato di dare l'adesione il prima possibile e comunque non oltre mercoledì 3 aprile contattando uno dei numeri sulla locandina.

 

Speriamo di rivedervi numerosi!!

 

 

Le donne che producono il burro di karitè

Ecco a voi un reportage della Rai realizzato con il contributo della nostra amica e sostenitrice Marina Piccone, che si è recata nella cooperativa di “Ragussi”, in Burkina Faso, dove le donne - e soltanto loro - lavorano e producono il famoso "burro di karité.

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-8608bff5-5328-41b8-a7ad-6f2904a8b272.html

Terza missione

 

 

 

Con la missione del terzo gruppo si conclude il programma di questo inverno. A febbraio purtroppo ci sono state limitazioni causate dal clima di forte insicurezza nel paese. Malgrado tutto, si è riusciti a portare avanti il programma previsto.

Uno degli obiettivi del viaggio era riuscire a visitare finalmente la scuola del villaggio di Moguéya, a quasi tre ore di viaggio dalla capitale. A questa scuola, che accoglie circa 600 alunni in 6 classi della primaria, siamo riusciti a donare dei banchi. Infatti, proprio pochi giorni prima erano arrivati 20 banchi in plastica riciclata. Ne mancherebbero ancora 35 per riuscire a far mettere seduti tutti gli alunni.

Ci ha molto colpito la cucina senza tetto, di tre soli muri, in cui si prepara il pasto dei 600 bambini e ragazzi. Abbiamo consegnato, inoltre, la valigia di magliette sportive e palloni per la gioia dei ragazzi. A ciò si è aggiunto il prezioso materiale scolastico.

L'incontro con le donne dell'associazione apre la strada a un nuovo progetto di microcredito sul quale cominciamo a lavorare. Anche a Koubri incontriamo le donne della cooperativa con cui è partito il progetto agricolo. Un'attività lunga e ambiziosa, che però potrebbe cambiare la vita di tutto un villaggio. Abbiamo visto con i nostri occhi le condizioni del terreno in cui cercano di coltivare dei prodotti, non è poi così facile.

Abbiamo partecipato all'emozionante cerimonia di inaugurazione dell'ambulanza a Yako, malgrado le condizioni di sicurezza non ottimali. Dopo molte peripezie, infatti, la nostra ambulanza è arrivata dall'Italia proprio pochi giorni prima e sarà la seconda ambulanza a coprire circa 200 km tra la capitale Ouagadougou e Ouahigouya a nord.

Ma naturalmente la gioia più grande è stata ritrovare i nostri bambini nell'orfanotrofio di yako !!! Sono tutti in buona salute. Anche qui lasciamo vestiti, materiale scolastico anche per il college all'esterno dell'orfanotrofio e compriamo tutti gli ingredienti perché le donne possano preparare la misola, che si conferma un alimento veramente efficace.

Una missione impegnativa ma di grande soddisfazione e le foto possono dare un'idea.